Situazione Coronavirus

La situazione sanitaria nel nostro cantone è molto preoccupante, di giorno in giorno ci sono delle nuove disposizioni da parte della autorità. I viticoltori associati alla Federviti rappresentano in numero cospicuo la fascia a rischio delle persone più vulnerabili alla pandemia in corso. A partire dal 21 marzo 2020 a tutti coloro che hanno più di 65 anni non sarà più permesso recarsi a comperare i prodotti necessari ma saranno tenuti a mandare dei conoscenti, amici, famigliari più giovani.

Le disposizioni attuali indicano che i lavori nei vigneti fanno parte di quelli ritenuti essenziali, indispensabili del settore primario. Si tratterà quindi di recarsi tramite un percorso diretto, più breve possibile presso i propri filari, cercando sempre di mantenere le distanze sociali di sicurezza. Se possibile lavorare individualmente.

Per la Federviti purtroppo risulterà difficile prendere posizione costantemente e tempestivamente ai frequenti cambiamenti di disposizione ma ci impegneremo a tenere aggiornata la presente pagina.